Cerca nel blog

lunedì 25 novembre 2013

Le Origini Esoteriche del Nazismo che nessuno conosce.




1910.
 Anno effettivo della nascita della Thule Gesellschaft, la Società di Thule, una società segreta di carattere nazionalista che costituì le fondamenta di quello che in futuro sarebbe stato conosciuto e tristemente ricordato come "Nazismo". Il termine "Thule Gesellschaft" era inizialmente il nome di un gruppo di studiosi di storia germanica ed era sotto la direzione di un certo Walter Nauhaus, che autorizzò Von Sebottendorf (alias Adam Glauer), successivo capo della stessa Thule a utilizzare questo nome come pseudonimo del Germanenorden Walvater (nato in seguito alla scissione dal Germanenorden durante la Prima Guerra Mondiale), una società occulta esoterica. Per alcuni anni le due società operarono parallelamente, anche se costituivano di fatto un' unica organizzazione.





La Società Thule fu fondata da Felix Niedner sotto il motto di "Ricorda che sei un tedesco. Conserva il tuo sangue puro!" , e successivamente venne influenzata dalle opere di Adolf Lanz von Liebenfels, monaco cistercense e scrittore austriaco nonchè un occultista neopagano.
Adolf  Lanz fondò nel 1900 la Confraternita di Ostara, in Austria, che elaborò e diffuse le teorie antisemite che sarebbero poi state riprese da un anonimo e oscuro reduce di guerra di origini austriache che venne eletto capo indiscusso di una piccola formazione di destra dal nome "Partito Nazional Socialista dei Lavoratori Tedeschi". Il suo nome era Adolf  Hitler.
Le teorie enunciate da Liebenfels che fuorviarono la Thule si rifacevano all' antico mito dell' isola leggendaria di Thule, citata per la prima volta dall' esploratore greco Pitea, noto per essere stato il primo a descrivere fenomeni come quelli del Sole di Mezzanotte o dell' Aurora Polare, e che descriveva l 'ubicazione della leggendaria isola a sei giorni di navigazione dall' attuale Regno Unito.

 File:Thule carta marina Olaus Magnus.jpg


Il mito racconta che Thule, (associata a Iperborea, terra misteriosa e descritta nei miti della religione greca e nelle dottrine dei loro storici ) fosse abitata da una razza "superiore", identificata come quella (appunto) degli Iperborei. 

La società occulta fondata da Niedner e trasferita a Monaco nel 1918 da Rudolf Glauer(ingegnere tedesco, alchimista e  massone), capo del ramo bavarese del Germanenorden,  identificava in Thule l'origine della saggezza della razza ariana (iperborea), popolata da giganti con i capelli biondi, gli occhi azzurri e la pelle chiara, che un tempo dominavano il mondo, successivamente perso per aver consumato relazioni sessuali con membri di altre razze, inferiori, subumane e in parte animali.

La Thule oltre che dagli insegnamenti di Adolf Lanz  (tra le altre cose, fondatore dell' Ordine dei Nuovi Templari) attinse a piene mani dalle teorie di Karl Haushofer e si ispirò al Buddismo Tibetano, dal quale forse apprese il simbolo della Svastica, utilizzito successivamente come simbolo del Terzo Reich.
(Per saperne di più leggi "Hitler e il Nazismo Esoterico")
La Thule-Gesellschaft  trasse ispirazione anche dottrine esoteriche di madame Helena Petrovna Blavatsky, la celebre medium e occultista, fondatrice della Società Teosofica Internazionale  che sosteneva di essere in contatto telepatico con gli antichi "Maestri sconosciuti", i sopravvissuti di una razza eletta, che sarebbe vissuta tra Tibet e Nepal, i quali si sarebbero rifugiati in seguito a una spaventosa catastrofe nelle viscere della terra, dove avrebbero fondato una straordinaria civiltà sotterranea, la mitica Agarthi.

Alla base del Partito Nazionalsocialista di Adolf Hitler vi erano proprio le ideologie della Thule, che vedeva come unica razza adeguata a dominare il mondo, quella Ariana (identificata con i popoli nordici, tra i quali appunto i tedeschi) e che disprezzava le altre razze, considerate inferiori e condannate poichè dall' unione tra gli Ariani e gli uomini-bestia ,che in tempi antichi vivevano sulla Terra, erano nati tutti gli altri uomini.
Hitler fu iniziato alla Società Thule nel 1919 da Dietrich Eckart, che in quel periodo ne era il leader.
Nonostante non vi sono prove concrete della partecipazione del Fuhrer alle riunioni della Thule dopo l'iniziazione è indiscutibile che ci sia una correlazione tra la Società e il leader del partito nazista, che tra l' altro, divenne tale solo a un anno dalla sua iniziazione nella Thule.


Durante il suo Reich nasce la Forschungsgemeinschaft Deutsches Ahnenerbe e. V., meglio conosciuta semplicemente come Ahnenerbe, è una società fondata da Heinrich Himmler (braccio destro di Hitler), Hermann Wirth e Walter Darrè che nonostante avesse uno scopo cultural-accademico aveva innegabili collegamenti con lo Schwarze Sonne, la compenente misterico-esoterico delle SS. Entrambe le società naziste sembravano rispondere alla cosiìdetta Vril Gesellschaft, che nacque nel 1921 dall' impulso di  di Karl Hausofer e Adam Glauer, gli stessi uomini che solo due anni prima aveva iniziato Adolf Hitler alla Società di Thule.
L'intento della Vrl era lo studio dell'origine della Razza Ariana, la ricerca dei progenitori Ariani, che ritenevano essere gli Atlantidei ed il recupero dell'energia Vril per gli Eletti.


Tornando a noi.
 E’ noto che durante il Terzo Reich vennero effettuate due grandi spedizioni in Himalaya per trovare l’entrata di Agarthi , ma le SS fecero spedizioni anche sulle Ande, sul Mato Grosso ed in molti altri luoghi, sia in Italia che in Europa, alla ricerca di tutti i possibili punti di accesso per Agarthi, residenza di una fantomatica civiltà nascosta all' interno dell' Asia Centrale (secondo la Teoria della Terra Cava) e con capitale Shambala. Agarthi è associata a Thule, Atlandine o Iperborea ed era considerata la residenza dei sopravvissuti della razza superiore tanto venerata dalla Germania Nazista, i cosìdetti Ubermenschen, Oltreuomini, gli Ariani insomma, che provenienti dalla stella Aldebaran si erano poi stabiliti sulla Terra. 
Hitler, in quanto iniziato della Thule, era ossessionato dalla ricerca delle prove dell' esistenza degli Iperborei e della loro connessione col popolo tedesco.


-     Nell'aprile 1938 venne organizzata la SS-Expedition Schafer in Tibet alla ricerca della mitica patria degli Ariani. Durante questa spedizione le truppe naziste trovarono una statuetta raffifgurante un buddha e con incisa una svastica sul ventre che trafugarono e portarono in Germania.
 -     Nell'aprile 1938 venne organizzata la SS-Expedition Schafer in Tibet alla ricerca della mitica patria degli Ariani. Durante questa spedizione le truppe naziste trovarono una statuetta raffifgurante un buddha e con incisa una svastica sul ventre che trafugarono e portarono in Germania.

.buddha

                                 
-    Una volta entrato trionfalmente a Vienna nel 1938 si impossessò della Lancia Sacra, che la tradizione vuole essere appartenuto al centurione Longino, colui che trafisse il costato di Gesù Cristo.
 

 -   Hitler più volte citava la "missione divina" che era venuto a compiere per il bene della Germania. A questo riconduceva la "protezione" che gli aveva consentito di rimanere illeso negli attentati in cui rimase vittima.

-   Hitler mise a ferro a fuoco l' intera Europa alla ricerca di quello che  è considerato essere  il Santo Graal, a volte anche con esiti tragici, come nel 1944, quando la seconda divisione corazzata delle SS Das Reich massacrò  l' intera popolazione di Oradour sur Glane, un piccolo comune francese della regione del Limosino, a causa del loro presunto occultamento della reliquia che il Furher tanto bramava.


Ma cosa cercava veramente Hitler?
Si racconta che il Santo Graal (graadalis, cioè vaso o piatto) sia una coppa, un calice, lo stesso calice nel quale Gesù Cristo abbia bevuto durante l' Ultima Cena. 
Tuttavia il termine "graal" può essere riferito anche alla più precisa accezione di "Pietra", dal persiano "Grhal" che è ben differente del termine sopracitato "graadalis" derivato dal latino medioevale. Un ' altra accezzione, più moderna, vedrebbe "Santo Graal" come contrazione del francese "Sang Real", ovvero Sangue Reale, che altro non sarebbe se non la leggendaria progenie nata dalla unione di Gesù Cristo e Maria Maddalena, una progenie divina.


Ma cosa è veramente il Graal? Cosa cercava Hitler?
Questa, è tutta un'altra storia.



In questo articolo vi ho parlato delle origini esoteriche del Nazismo e delle sue strette connessioni con culti antichi e il paganesimo, vi ho rivelato un pezzo di storia oscura che nei libri non è scritta, una storia fondamentale ma nascosta agli occhi di tutti.


"Il mondo è un posto molto più socuro e misterioso di ciò che sembra".

Cari Saluti
Lacchi Nero.











  



martedì 5 novembre 2013

Illuminati : Nascosti sotto gli occhi di tutti.

   


Banconota da 1 dollaro americana.

Perchè il simbolo degli Illuminati, l' occhio che tutto vede, è raffigurato sulla banconota americana da un dollaro? Chi sono gli Illuminati? Quali sono le loro radici e i loro scopi?
Nel corso di questo articolo proverò a dare una risposta a queste domande.



 Un occhio racchiuso in un triangolo raggiante sovrasta una piramide egizia in una cornicie di iscrizioni latine e simboli nascosti. Ma di cosa si tratta veramente?
 La piramide che vedete è costituita da 72 mattoni posti su 13 livelli (numero dei gradi della società segreta dell'Ordine degli Illuminati in origine, ma anche il numero che simboleggia la morte).

La scritta "Annuit Coeptis", sopra la piramide, significa che "La divinità ha acconsentito", cioè d'accordo sui disegni dell'Ordine degli Illuminati. Questa scritta è costituita da 13 lettere. Vedremo che il numero 13 è molto frequente nel dollaro. I tredici gradi dell'Ordine degli Illuminati erano suddivisi in due categorie: l'Edificio Inferiore e l'Edificio Superiore. L'Edifico Inferiore comprendeva i gradi di Novizio, Minervale, Illuminato Minore, Illuminato Maggiore. L'Edificio Superiore comprendeva: "i gradi di Apprendista, Compagno, Maestro, Scudiero Scozzese, Epopte, Principe, Filosofo-Mago, ed infine il grado supremo di Uomo-Re".

Nella raffigurazione troviamo anche delle scritte, una ai lati della piramide (Annuit Coeptis) e una sotto di essa (Novus Ordo Seclorum).
Il motto “Annuit Coeptis Novus Ordo Seclorum” può essere reso con espressioni che differiscono leggermente tra loro.
La traduzione più accettata è “Un Nuovo Ordine Mondiale, la Divinità ha acconsentito”, anche se forse la resa più corretta sarebbe “Un Nuovo Ordine Mondiale arride agli Iniziati”.

Al gradino più basso della piramide, ovvero le sue fondamenta, troviamo la scritta MDCCLXXVI, che altro non è che una data (1776), che corrisponde all' anno in cui il Congresso Continentale approva la dichiarazione di Indipendenza, ma è casualmente anche l'anno in cui il principe Jean Adam Weishaupt fondò l'Ordine degli Illuminati (1 maggio 1776). Coincidenze?


Ai piedi della piramide vi è un simbolo curioso, una "farfalla", che potrebbe riferirsi all'anima; per i greci, la parola psiche significa "anima", ma anche "farfalla", quindi potrebbe significare che la piramide sovrasta e sottomette l'anima-psiche.
Tuttavia la farfalla è anche un simbolo adottato dal cosìdetto Monarch Programming (progetto MKULTRA), un sistema di condizionamento mentale messo a punto dalla CIA durante gli anni della Guerra Fredda e ufficialmente smantellato.
Secondo alcune teorie però, il progetto MkUltra non si è mai realmente concluso, si è solo evoluto in quello che oggi viene comumente chiamato sul web Monarch Programming, ovvero un sistema di controllo mentale al quale verrebbero sottoposte molte celebrità, personaggi dello spettacolo, ma anche politici, capi di Stato ecc con l' unico scopo di manipolare le masse, indottrinarle e indirizzarle verso il cosìdetto Nuovo Ordine Mondiale, Novus Ordo Seclorum... per l' appunto.


 
   

 
   



Continuando ad esaminare la famigerata banconota, potremo notare, procedendo verso il basso la scritta "The Great Seal" (Il Grande Suggello o Accordo/Patto) che potrebbe tranquillamente riferirsi a qualcosa di altamente patriottico o date le circostanze, la piramide, l' occhio che tutto vede e le incisioni, a un patto stipulato con gli Illuminati (?)

 Un altro simbolo  che compare è l'esagramma massonico, la stella a sei punte, frutto della combinazione fra il "Triangolo di Terra" e il "Triangolo d'Acqua". Nella massoneria va sotto il nome di Sigillo di Salomone e secondo i massoni rappresenta l'armonia (un concetto che ricorda lo yin e lo yang). Da non confondere con la Stella di David, perchè nel simbolo massonico i triangoli si intersecano. Nell'esagramma vi sono connotazioni sessuali: il Triangolo d'Acqua è un simbolo femminile, mentre il Triangolo di Terra, con la punta all'insù, rappresenta il maschile. L'intreccio fra i due triangoli rappresenta l'unione delle forze attive e passive presenti in natura (maschile e femminile).

 

La cosa più curiosa avviene però se sovrapponiamo il Sigillo di Salomone (sopra il disegno dell' acquila, simbolo dell' America) alla piramide massonica.
http://4.bp.blogspot.com/-WirNzgvrseo/UCk2C3qlijI/AAAAAAAAAHU/uCQdaDn9Vi0/s1600/simbologia_occulta.png  
Se tracciamo quindi una stella a sei punte sopra la piramide e uniamo le lettere che compaiono a ogni vertice fino a formare una parola, quello che uscirà fuori sarà "MASON" che in inglese vuol dire, ovviamente, "Massone".
E' da notare inoltre, che se ci limitiamo a unirei punti delle lettere necessarie per comporre la parola massone quello che otterremo sarà un pentacolo rovesciato, simbolo esoterico da sempre associato al male e a Satana.

   
Mentre se decidiamo di tenere conto dell ' Occhio che Tutto Vede al vertice della piramide otterremo il simbolo del Sigillo di Salomone.

Un altro simbolo occulto che non si nota è la "Civetta Pagana", nell'angolo superiore destro, nella parte superiore sinistra della cornice che circonda il numero "1". E' una minuscola civetta,da vedere con la lente di ingrandimento. Da sempre questo animale, associato alla conoscenza e alla sagezza (quindi a Minerva, dea della saggezza appunto) è utilizzato come simbolo dagli Illuminati.

  


In questo articolo vi ho mostrato la simbologia occulta presente nella banconota americana da un dollaro, ma non è la sola, anche la gravnia ucraina reca il simbolo dell' Occhio Onniscente sul retro.
 

Io continuerò a parlare degli Illuminati perchè c'è ancora molto da dire. Dai Rotschild ai Rockefeller, dalla Commissione Trilaterale al Gruppo Bilderberg questi uomini si nascondo tra di noi, si nascondono sotto gli occhi di tutti e lasciano dietro di loro briciole, piccoli simboli e tracce in grado, se correttamente interpretati, di ricostruire un puzzle molto più grande, il cui disegno però ci rimane tutt'ora oscuro.

Tenete gli occhi aperti, 
un saluto
Lacchi Nero.

venerdì 1 novembre 2013

HALLOWEEN : La Verità.

  

Halloween.
Basta fare un rapido giro sul web per poter dare un' occhiata agli articoli che ogni anno, rigorosamente, qualche blogger pacchiano butta giù tanto per dire anche lui la sua su questa "festa" sempre più accusata. 
Ebbene, il vostro Lacchi Nero è un tipo che non può mostrare indifferenza dinanzi alla stupidità umana, ecco spiegato il motivo per cui oggi, 1 novembre 2013, sto scrivendo questo articolo.
Quando qualcuno pronuncia la parola "Halloween" generalmente le prime cose a cui molti pensano  sono zucche, scheletri, maschere, anticristianità, paganesimo e bambini desiderosi di tante caramelle zuccherate.  Halloween viene etichettata in Italia come una festa anticristiana e spesso associata con qualcosa che ha a che fare con Satana o il "Male" solo perchè bambini vestiti da mostri girano di casa in casa a chiedere dolcetti o perchè si intagliano zucche con facce paurose, addirittura alcuni accusano questa festività di star eclissando il giorno di Ognissanti. Bene: Quante Puttanate!

Innanzitutto il termine "Halloween" altro non è che la storpiatura di "All Hallows Eve", in inglese, La Sera di Ognissanti . L’ anno celtico era suddiviso e cadenzato da quattro ricorrenze più importanti, dette “feste del fuoco”: Samain (1° novembre), Imbolc (1°febbraio), Beltane (1° maggio) e Lugnasad (1°agosto). Samain (o Samhain, Samuin, o Samhuin) era la più importante, essa cadeva nel mese lunare segnato sul calendario di Coligny col nome di Samonios (“Il tempo della fine dell’estate”) e costituiva anche il Capodanno, col quale finiva la metà “chiara” dell’anno e cominciava quella “scura” ed era perciò simbolo di morte e di rinascita. 
 
Per i Celti era  la ricorrenza più importante dell’anno: era il giorno delle grandi adunanze popolari e delle assemblee delle comunità, era perciò in tutti i sensi il momento della “riunione” e della congiunzione fisica e simbolica. Avveniva la “morte rituale” del re, era il giorno in cui terminavano i mandati elettivi e venivano eletti in nuovi capi, vi si tenevano riti propiziatori dei raccolti futuri con la simbolica uccisione dello “spirito del grano” dell’estate. Era il giorno della scadenza e del rinnovo dei contratti e degli affitti, che si è conservato nel San Martino cristianizzato, il successivo 11 novembre, alla fine del periodo dei festeggiamenti di Samain. Vi si tenevano giochi, discussioni, tornei, cerimonie religiose, banchetti rituali per invocare l’abbondanza, e festini dove l’allegria e l’ebbrezza erano di rigore. Si riteneva che nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre avvenisse anche l’amplesso rituale fra il dio padre Dagda e la dea madre Morrigan. Era il momento della congiunzione fra i due anni (il vecchio e il nuovo) e fra i due mondi (il visibile e l’invisibile) senza però appartenere né all’uno né all’altro. “Il capodanno celtico era un giorno al di fuori del tempo e dello spazio, tanto da permettere agli avi defunti, agli uomini viventi, ai discendenti che dovevano ancora nascere e alle creature non umane (dei, fare, demoni, elfi eccetera) di mostrarsi nel mondo e di incontrarsi.” In quel momento dell’anno si abbattono le barriere fra il mondo visibile e quello invisibile che entrano in comunicazione: gli abitanti dell’Altro Mondo possono fare irruzione sulla faccia della terra, ma gli umani possono entrare per un po’ nel dominio degli dei, degli eroi, e dei defunti. I festeggiamenti di Samain solitamente non duravano solo lo spazio di una giornata, ma come tutte le feste celtiche avevano inizio una settimana prima del giorno indicato, trovavano il culmine il 1° novembre e proseguivano per almeno una settimana dopo, di solito fino al giorno 11.

Quindi, SI, ovviamente Halloween ha origini pagane, ma che non avevano nulla a che fare con qualcosa di maligno come oggigiorno cercano di farci credere solo per poter "esorcizzare" questa festa.
Per i Celti il capodanno (Halloween) era una festività importante nella quale gli spiriti dei loro cari defunti potevano "tornare in vita"  e comunque era un modo per celebrarli., come il nostro giorno di Ognissanti.  
Oltre agli spiriti buoni dei cari defunti, però si credeva che varcassero la soglia tra mondo spirituale e mondo terreno anche spiriti malvagi e i vivi per spaventare e allontare questi spiriti si vestivano con abiti mostruosi (/senza fonte/).
 Tuttavia, dire che è Halloween a voler rimpiazzare il Giorno di Ognissanti è una grande cazzata, in quanto le origini di questà festività pagana, come già spiegato prima sono molto più antiche di quella Cristiana.

Signori, non prendiamoci in giro,  il giorno del 25 Dicembre nel quale noi festeggiamo il Natale altro non è che la festività PAGANA egizia che celebrava la nasciata del Dio Sole Horus (che casualmente ha delle cose in comune con un certo Gesù...), ma di questo ne parleremo un altra volta. 
Tornando a noi, il Natale come penso/spero molti di voi sapranno, in quanto giorno 25 dicembre è una festività stabilita dalla chiesa, più precisamente nel concilio di Nicea, e attribuita (legalmente, per così dire) alla nascita del Cristo, ma non è il vero giorno della sua nascita (ammesso, ovviamente, che sia mai avvenuta).  Il concilio di Nicea decise di "far nascere" Cristo in questo giorno per eclissare la festività pagana del culto di Horus. Così dice la Storia.

"Cosa c' entrava questo adesso? " Si potrebbe chiedere qualcuno di voi.
Era solo un breve, ma illuminante esempio per dimostravi che i cristiani non sono proprio i migliori quando si tratta di quale festa eclissa l'altra.


IN CONCLUSIONE:

Halloween è una festa pagana? Si.
Celebra il male o satana? No. E' il giorno che per i celti coincideva con i capodanno e nel quale celebravo i morti, similmente al giorno di Ognissanti (versione cristianizzata dell' originale Samhain).
Se in Italia non ci sono pagani perchè si festeggia? E' una festa dettata dal Consumismo? Quale festività non lo è al giorno d'oggi ? Vogliamo parlare del Natale? Allora qualcuno dovrebbe spiegarmi quale significato profondamente religioso e cristiano ha addobbare un albero con palline colorate, stelle filanti e aggeggi vari. Oppure qualcuno dovrebbe spiegarmi cosa c' entra un uovo di cioccolato grande quanto un pallone da rugby e  il cui prezzo è generalmente mai inferiore hai 10 euro con la Resurrezione di Cristo.
Halloween vuole eclissare il Giorno di Ognissanti? Non dico che sia il contrario... ma Halloween (tralasciando l 'attuale usanza che si riduce a maschere e dolcetti, senza celebrare un bel niente, o meglio senza sapere cosa si sta celebrando) è una festa molto più antica del Giorno di Ognissanti (che altro non è che la versione cristiana dell' originale culto celtico).
Perchè sembra avere così tanto successo? Molti , specialmente i bambini e gli ignoranti, la vedono come un pretesto per mettere una maschera e fare baldoria, una sorta di carnevale fuori stagione, senza comprenderne il significato o addirittura fraintendendolo. 

E... diciamolo, il fascino "oscuro" della Notte di Halloween in fondo in fondo ci piace, ha quel nonsochè che ci lascia immaginare, che ci fa pensare nonostante tutto, nonostante tutta questa conoscenza e questa tecnologia che abbiamo, che forse c'è davvero qualcosa più grande di noi, qualcosa di occulto, che ci sfugge, un pò come perdersi davanti a un bel tramonto o sotto un cielo stellato d' estate e ci rimanda alla notte dei tempi, davanti a grandi falò davanti ai quali si attendeva il ritorno dei defunti e ci ricordiamo che forse il mondo potrebbe davvero essere qualcosa di più misterioso di quel che appare, senza religioni, senza pregiudizi, senza burocrazia, mentre ci addormentiamo e l' orologio segna le 00:01 : la notte delle streghe, è finita.



Il modo peggiore per rovinare qualcosa è  non comprenderla.

(Vi lascio a un immagine che solo alcuni di voi, ma spero tutti, potranno comprendere)
                              
                              


                                              BUON HALLOWEEN