Cerca nel blog

giovedì 20 dicembre 2012

LA SESTA E' QUELLA BUONA? Le 5 Fini del Mondo Mancate

Salve, miei impauriti lettori!
In questi giorni vicini al fatidico 21 dicembre i blog che trattano l'argomento "FINE DEL MONDO" sono innumerevoli, persino i blog dei cartoni animati probabilmente diranno la loro. I pretesti sono i più disparati : si va dai metodi a come sopravvivere all'apocalisse  alle profezie maya, passando per meteoriti, alieni, crisi mondiali e chi più ne ha più ne metta.
La famosa profezia Maya è stata fonte di rendimento  per centinaia di scrittori, blogger , programmi televisivi e artisti vari. Per sopravvivere in questi tempi di crisi si fa proprio di tutto, dall'inventarsi un'apocalisse all'inventarsi lo spread. citazione Berlusconi
 Allora vi chiederete "cos' ha intenzione di fare il nostro amato Lacchi Nero? "
Ebbene oggi vi parlerò del perchè il MONDO NON FINIRA' e delle APOCALISSI MANCATE.


Perchè il mondo non finirà

Si è parlato e si continua a parlare molto del fatto che, secondo le previsioni di un calendario Maya, il mondo dovrebbe finire il 21 dicembre 2012, ma adesso una recente scoperta archeologica dimostra che il calendario Maya non finisce quest’anno, ma continua ad andare avanti.
 Nel corso di uno scavo del sito archeologico di Xultun nella regione di Peten (Guatemala) sono state scoperte delle registrazioni astronomiche risalenti al IX secolo dC, si tratta delle più antiche finora conosciute. I numeri che sono tabulati tracciano il moto della Luna e sembrano anche avere delle  relazioni con le orbite di Marte e Venere, e, buona notizia per chi ci crede, non prevedono che il mondo finirà quest’anno, infatti, alcune delle annotazioni sembrano riferirsi a date lontane nel futuro, ben oltre il 2012.
 http://blog.focus.it/una-finestra-sull-universo/files/2012/05/maya_newcalendar.jpg
Il calendario Maya non finiva quindi al baktun numero 13. Diciassette baktun rappresentano circa 6.700 anni, che è molto più lungo del ciclo di 13 baktun di 5.125 anni, su cui si sono basate le fantasie di furbi scrittori. In passato diversi scienziati e archeologi hanno cercato di sfatare la favola della fine del mondo il 21 dicembre 2012, affermando che la fine del baktun 13 non rappresentava la data della fine del mondo, ma semplicemente la fine di un ciclo e l’inizio di uno nuovo in una serie potenzialmente infinita, come, ad esempio, passare dal 31 dicembre al 1 gennaio. Evidentemente i loro sforzi non hanno raggiunto grandi obiettivi.

"SE VI CHIEDETE QUAL'E' L'ORIGINE DELLA RPEVISIONE CHE IL MONDO FINIRA' A DICEMBRE 2012 ECCO LA RISPOSTA

Nancy Lieder, una sedicente sensitiva che afferma di veicolare messaggi degli alieni, scrisse sul proprio sito Zetatalk che gli abitanti di un immaginario pianeta della stella Zeta Reticuli l'avevano avvisata che la Terra era in pericolo a causa del Pianeta X o Nibiru. Questa catastrofe fu prevista inizialmente per il maggio del 2003, ma quando non accadde nulla la data della fine del mondo fu spostata al dicembre del 2012. Questa supposizione  solo di recente è stata collegata alla fine del Computo Lungo (Long Count) dei Maya in corrispondenza del solstizio d'inverno del 2012. Da qui nasce la data prevista della fine del mondo, ossia il 21 dicembre 2012. "

 Apocalissi Mancate : Le 5 fini del mondo che non si sono avverate

1. Elio e le Apocalissi Tese
Nel 1960 un certo Elio Bianco, pediatra italiano, ribattezzato fratello Emman, annunciò solennemente di essere in contatto diretto con le potenze celesti e d'avere da queste appreso che il mondo sarebbe stato distrutto esattamente il 14 luglio 1960 olle ore 14.45, da un'arma segreta americana. Per questo, con l'aiuto di 45 aiutanti, aveva costruito un'arca da 15 stanze direttamente sul Monte Bianco, dove si sarebbe salvato chi si fosse recato con lui.
Centodieci adepti aderirono all'iniziativa e si recarono per tempo a Courmayeur a 2200 metri di altezza, in attesa che si compisse quanto previsto da fratello Emman.
Passato il 14 luglio senza che nulla di particolare fosse accaduto, il fratello Emman disse semplicemente di aver sbagliato il calcolo, ma che comunque la fine del mondo era solo rimandata.

2. L'anno Mille
Alcuni monaci credevano che nell'anno Mille sarebbe finito il mondo;  ma ovviamente non accadde nulla, apparte pesti, carestie e invasioni, come di consueto nel medioevo. La Chiesa inoltre (ah, cara vecchia amica!) non acconsentiva a festeggiare Capodanno, quindi, il passaggio tra il 999 e il 1000 avvenne senza che nessuno si accorse di nulla.

3. Il Buco Nero al C.E.R.N.
Il 10 settembre 2008 venne messo in funzione il Large Hadron Collider, un acceleratore da 6 miliardi di euro che, facendo scontrare particelle atomiche ad alta velocità e generando temperature di più di un trilione di gradi Celsius, avrebbe dovuto rivelare il segreto di come è cominciato l'universo.
In poco tempo si diffuse la voce che l'esperimento del CERN avrebbe causato la formazione di piccoli buchi neri che avrebbero inghiottito ogni cosa.
(Qui il link della pagina de La Repubblica.it sulla fine del mondo http://iltriomedusa.blog.deejay.it/files/2008/09/repubblica.jpg)

4. Nostradamus
Questo simpatico signore, figlio di un commerciante di cereali e ricco notaio di  Saint-Rémy-de-Provence, si dilettava tra un viaggio e l'altro a scrivere ambigue profezie nelle quali i suoi sostenitori hanno riconosciuto la previsioni di eventi come l'attentato dell'11 settembre, l'ascesa di Hitler, l'elezione di Obama, la Rivoluzione Francese e la Bomba Atomica. Tuttavia le uniche "previsione" ad aver avuto una datazione certa sono state clamorosamente sbagliate.
In una prevedeva nel 1792 il culminare di una lunga e selvaggia persecuzione religiosa che non c'è mai stata, in un'altra la totale distruzione della specie umana per il 1732 e nella terza la fine del mondo per il 1999.

5. Geova da i numeri!
L'ultima profezia mancata è quella dei testimoni di Geova. Secondo il loro fondatore, Charles Taze Russell la fine del mondo sarebbe arrivata il 2 Ottobre 1914, ma non accadde nulla e ricalcolarono la data, che divenne il 1925. Passarono poi al 1941, poi al 1975 e infine al 1984 quando finalmente....
SMISERO DI DARE I NUMERI!


Qual'è la morale della favola?
L'anno prossimo, quando qualche nuova profezia farà vendere copie e copie di libri aggiungero quella del 21 Dicembre 2012, una data nella quale non accadde nulla...


...Forse....

mercoledì 12 dicembre 2012

Pillole di Saggezza: Il Peccato Originale

Salve miei cari lettori.
Nella precedente "Pillola di Saggezza" vi ho mostrato come, in base alle stesse fonti bibliche, il comportamento di dio verso l'uomo non sempre può essere definito "amorevole".
Ho riportato vari esempi come le piaghe d'Egitto, il Diluvio, e la Torre di Babele. Nei primi due dio ha punito l'uomo per le azioni da lui commesse (per leggere il post clicca QUI), mentre per quando riguardo la storia della Torre la morale della favola è che il Signore non vuole che l'uomo raggiunga il suo livello.
Attenzione, qualcuno qui potrebbe dire "Ma Dio non vuole che l'uomo lo raggiunga durante la vita terrena, ma nella vita spirituale dopo la morte" e questo andrebbe anche bene per cercare di dare una "spiegazione" alla storia della Torre di Babele, MA esiste un altro frangente nel quale Dio ha chiaramente cercato di evitare che l'uomo lo raggiungesse, o quantomeno raggiungesse la sua infinità conoscenza. L'episodio di cui parlo è sicuramente molto più famoso, si tratta della storia del PECCATO ORIGINALE.

Dio creò l'uomo e poi la donna. Fino a qui ci siamo tutti.
Li mise a vivere in un luogo lussureggiamente, comunemente identificato come Giardino dell' Eden.
Nel giardino vi erano alberi di ogni tipo. Essi producevano frutti rigogliosi e gustosi di cui l'uomo poteva cibarsi. Tuttavia due alberi spiccavano nel rigoglioso giardino, l'Albero della Vita e l' Albero della Conoscenza del Bene e del Male.
Dio proibì all'uomo di cibarsi dei frutti dell' Albero della Conoscenza, dicendogli che se lo avesse fatto sarebbe morto.
Genesi 2:16: "e Dio impose all'uomo anche questo comando: "Di ogni albero del giardino puoi mangiare a sazietà. Ma in quanto all'albero della conoscenza del bene e del male non ne devi mangiare, poiché nel giorno in cui ne mangerai certamente dovrai morire".
Ma come tutti noi sappiamo un serpente si presentò ad Eva e la ammaliò spingendola a disobedire a Dio e mangiare il Frutto Proibito dell'Albero dell Conoscenza.
Poichè Adamo ed Eva avevano  disobbedito,  Dio li punì, cacciandoli dall'Eden e condannando l'uomo ad essere schiavo della terra e la donna ai dolori dell'essere madre e moglie.

ADESSO ANALIZZIAMO QUANTO DETTO

1. Dio ha punito l'uomo condannandolo alla sofferenza perchè aveva mangiato un frutto che gli avrebbe garantito la CONOSCENZA DI CIO' CHE E' BENE E DI CIO' CHE E' MALE, facendolo elevare così al livello di Dio, garantendogli la capacità di discernere, garantendogli una "cultura", una "saggezza" che probabilmente lo avrebbe portato a non obbedire più cecamente a lui, ma a scegliere da solo cosa fare.
Poichè, come tutti sappiamo, Adamo ed Eva hanno mangiato il frutto hanno acquisito questa conoscenza, "guadagnandosi" ,in un certo senso , il "LIBERO ARBITRIO" in quanto capaci di comprendere meglio la realtà.

2. Dio punisce l'uomo in quanto ha commesso un PECCATO, ha commesso un MALE. Ma poichè esisteva un Albero della Conoscenza di ciò che è giusto e di ciò che è sbagliato, dal quale l'uomo non poteva cibarsi, dovremmo intendere che Adamo ed Eva  erano stati creati "amorali"con e con l'incapacità  di discernere il bene dal male e che questa sia stata acquisita in seguito al PECCATO.
In questo caso, i due erano totalmente incapaci di intendere e di volere in termini etici e morali, dunque non sarebbero stati punibili.
In altri termini, il peccato non poteva essere realizzato da chi non aveva alcuna coscienza né percezione del valore della Normatività divina e delle conseguenze della violazione (per i progenitori, infatti, prima della conoscenza del Bene e del Male ci sarebbe dovuto essere come unico Male il mangiare il frutto).

3. Il serpente tentatore viene spesso identificato dalle varie religioni come la personificazione di "Satana" che cerca di indurre l'uomo a compiere il male e ad andare contro Dio, tentandolo e seducendolo. Ma un'altra interpretazione suggerisce che la figura del serpente rappresenti la razionalità umana, come evidente dalla simbologia greca o araba nel caduceo o nel bastone di Asclepio, in cui simboleggia rispettivamente il commercio e le arti mediche. In una visione più ampia, il serpente rappresenta la natura stessa dell'uomo assetato di conoscenza.
In questo caso, l'uomo usando la propria razionalità sceglie di mangiare il frutto per conoscere il bene e il male ed elevandosi dalla condizione di inferiorità alla quale Dio lo aveva condannato.

 In conclusione:
Vi ho dimostrato come molti eventi biblici siano interpretabili in maniera differente e purtroppo seguendo la logica che vi ho proposto non sono molte le pieghe che vengono fuori.

Lacchi Nero

martedì 11 dicembre 2012

Pillole di Saggezza: Dio ha creato l'uomo o....

.... L'uomo ha creato Dio?

PARTE 1


Per quanto siano avvincenti i romanzi di Dan Brown non possono competere, quantomeno per numero di copie vendute, con un altro libro scritto molto tempo prima da un autore MOLTO più conosciuto.
L'autore ha usato diversi pseudonimi nel corso degli anni. Alcuni lo chiamano Yahveh, altri E-lohim , altri ancora Sha-dday, ma sicuramente molti lo conoscono semplicemente come "Dio" e ovviamente il libro in questione è la Bibbia.
Qualcuno di voi si è mai chiesto come PUO' un entità eterea che non dovrebbe neanche avere un corpo (poichè è puro spirito) scrivere un libro?
Semplice. Non può.
La bibbia, infatti, è stata scritta da uomini. Uomini che vivevano in un'epoca dove bastava poco per rimanere impressionati, uomini che probabilmente vedrebbero Dio anche nei prodigi della nostra moderna tecnologia.
E' risaputo da sempre che la conoscenza rende liberi, ci permette di dominare le menti più deboli e meno colte, perchè sono incapaci di comprendere determinati fenomeni. E se la bibbia fosse l'insieme di racconti di uomini ignoranti? Bhe. E' probabile. Poichè i racconti biblici molto spesso danno interpretazioni diverse di Dio. Mi spiego meglio.
Il dio che conosciamo, o meglio quello che ci educano a conoscere è infinitamente buono... almeno nel nuovo Testamento.
Nel vecchio testamento infatti, l'immagine che si ha di dio è diversa: gli uomini lo temono, ma non perchè riconoscono la sua grazia o cose del genere, lo temono perchè sanno cosa è capace di fare.
Non dimentichiamoci infatti che è l'infinitamente MISERICORDIOSO dio che (da quanto raccontato nel vecchio testamento) stermina l'intera popolazione mondiale con un diluvio di proporzioni mai viste, salvando dal terribile genocidio, un certo Noè e la sua famiglia.Noè è  il nono nella linea generazionale dei discendenti di Adamo attraverso Set (la cosiddetta "Grande Genealogia dei Setiti").
Dio ha quindi commesso degli omicidi di massa in seguito a un presunto degrado dell'umanità. Una delle cause principali della punizione fu il peccato di molti animali accoppiatisi tra loro anche se di specie differente a cui si riferisce il versetto: ...e la Terra era corrotta infatti, imitando i peccatori, anche il cane peccava unendosi con i lupo ed il gallo con l'anatra.
Ma attenzione, soffermiamoci su "imitando i peccatori". I peccatori sarebbero, fino a prova contraria, gli uomini. Se gli animali hanno peccato accoppiandosi con animali di diverso tipo (cane e lupo, gallo e anatra) imitando i peccatori (gli uomini) vuol dire che uno dei peccati commesso dagli  uomini è stato quello di accoppiarsi con uomini di "diverso tipo", o come diremmo oggi, di un'altra razza. Dovremmo pensare che il nostro Yahveh non gradisca l'interrazziale?


In ogni caso il Diluvio non è l'unico episodio in cui Dio dimostra di non essere proprio "tutta bontà".
Infatti, in un altro racconto (Sempre del vecchio testamento) vediamo come Dio  cerca di evitare che l'uomo raggiunga il cielo (e "metaforicamente" lui), si tratta delle Torre di Babele.


 « Tutta la terra aveva una sola lingua e le stesse parole. Emigrando dall'oriente gli uomini capitarono in una pianura nel paese di Sennaar e vi si stabilirono. Si dissero l'un l'altro: "Venite, facciamoci mattoni e cociamoli al fuoco". Il mattone servì loro da pietra e il bitume da cemento. Poi dissero: "Venite, costruiamoci una città e una torre, la cui cima tocchi il cielo e facciamoci un nome, per non disperderci su tutta la terra". Ma il Signore scese a vedere la città e la torre che gli uomini stavano costruendo. Il Signore disse: "Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è l'inizio della loro opera e ora quanto avranno in progetto di fare non sarà loro possibile. Scendiamo dunque e confondiamo la loro lingua, perché non comprendano più l'uno la lingua dell'altro". Il Signore li disperse di là su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città. Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e di là il Signore li disperse su tutta la terra. »
(Gen. 11, 1-9)


Dal testo sopra riportato si evince chiaramente cosa sia accaduto. Ma riassumendo:
Gli uomini (che all'epoca parlavano tutti la stessa lingua ) decisero di costruire una torre  che arrivasse al cielo e quindi a Dio e farsi un gran nome per non dispendersi su tutta la Terra come Dio aveva comandato
loro (Genesi 1:28).
A quel punto dio creò scompiglio tra di loro facendoli parlare lingue diverse in modo da non potersi più comprendere e lasciare incompleto il progetto da loro iniziato.
Escludendo l'interpretazione che vede questa storiella come spiegazione delle differenze linguistiche tra i vari popoli, rimane un 'altra interpretazione che invece lascia trasparire nel gesto compiuto da Dio una punizione inappropriata, poichè secondo ogni religione, l'uomo deve cercare con tutte le proprie forze di tornare a Dio elevandosi dalla miserevole condizione in cui giace sulla Terra.


È interessante notare che l'esistenza tra gli uomini di una medesima lingua, durante la costruzione della torre di Babele, contraddice quanto riportato in Genesi 10: in questo capitolo, che precede quello dedicato alla Torre di Babele, si legge che i figli di Noè avevano ciascuno un proprio territorio e una propria lingua. In questa narrazione la differenziazione linguistico-culturale non è quindi il risultato di una punizione divina ma il frutto di un processo naturale. A proposito di tale contraddizione, occorre tener conto del fatto che, pur essendo il capitolo 11 sulla torre di Babele successivo al capitolo 10 sulla descrizione della discendenza di Noè, la Bibbia non è scritta in ordine cronologico, come risulta evidente anche da altre narrazioni bibliche.
Lascia perplessi anche un altro confronto: gli uomini dicono di voler costruire la Torre per non essere dispersi sulla faccia della Terra; all'istante, Dio scende e li disperde sulla faccia della Terra, proprio perché gli uomini hanno cercato di evitarlo. La perplessità comunque viene eliminata ricordando che il proposito originale di Dio era che gli uomini popolassero l'intera Terra, e non che si accentrassero in un unico sito.
Tuttavia se la soluzione dovesse essere questa dovremmo rivisatare anche il concetto di libero arbitrio, in quanto Dio pur di compiere il proprio volere ha punito l'uomo non lasciandogli nessuna voce in capitolo.

In ogni caso è evidente come il Dio dell'Antico Testamento sia diverso da quello amorevole e misericordioso del nuovo. Oltre hai già citati episodi del Diluvio e della Torre di Babele è importante ricordare le piaghe che Dio mandò agli egiziani che detenevano il popolo ebraico in schiavitù.


  1. Tramutazione dell'acqua in sangue (Es7,14-25)
  2. Invasione di rane dai corsi d'acqua (Es7,26-8,11)
  3. Invasione di zanzare (Es7,26-8,11)
  4. Invasione dei mosconi (Es8,12-15)
  5. Moria del bestiame (Es9,1-7)
  6. Ulcere su animali e umani (Es9,1-7)
  7. Grandine (Es9,13-35)
  8. Invasione di cavallette (Es10,1-20)
  9. Tenebre (Es10,21-29)
  10. Morte dei primogeniti maschi (Es12,29-30)       
Dio ha praticamente distrutto uno Stato perchè questo aveva recato danno al suo popolo prediletto.
Il Signore di cui stiamo parlando comincia ad assumere un aspetto sempre meno misericordioso e amorevole.
Che si sappia, infatti, l'unico evento del genere mai accaduto è stato questo e Mai e dico Mai, Dio ha mandato l'apocalisse per proteggere un qualsiasi altro popolo.
Dovremmo pensare che l'Altissimo aiuta solo i suoi più devoti fedeli?
O peggio: solo coloro che sceglie di aiutare?
Noncurandosi invece degli altri?
Questo andrebbe contro qualsiasi definizione di Dio oggi riconosciuta o conosciuta.
In conclusione possiamo riconoscere che il comportamento di Dio ha subito un netto mutamento tra il Vecchio e il Nuovo Testamento: mentre nel primo, infatti, compiva omicidi di massa e vendette apocalittiche, nel secondo è arrivato addirittura a sacrificare il suo stesso figlio per redimere quell'umanità che egli stesso aveva sterminato.




Questa era la mia piccola Teoria, spero che vi sia sembrata interessante vi invito a prenderla con le pinze. Ognuno è libero di credere ciò che vuole.

Ricordate
Io vi apro gli occhi...
ma tocca a voi tenerli aperti.
Lacchi Nero

lunedì 10 dicembre 2012

SILVIO'S BACK - TUTTE LE DONNE DEL PRESIDENTE

SALVE
Dopo mesi e mesi di assenza dal blog sono tornato... e non sono stato l'unico.
In questi giorni è facile accendere la tv e sentir parlare del cavaliere più discusso d'Italia. Ebbene si, il prode Silvio ha fatto ritorno poco prima delle primarie per la costituzione del nuovo governo...
E CHI SE LO SAREBBE ASPETTATO?![citazione necessaria]

 
Ma voi credete che mandare un Paese a puttane abbia dissuaso anche i suoi più fedeli compagni di merende? AFFATTO. o FORSE DOVREI DIRE le sue più fedeli COMPAGNE di merende.
Le cosidette Amazzoni di Silvio sono più determinate che mai.
Ho visto un'intervista all'Arena questa domenica e ho potuto constatare quanto queste donne siano state lobotomizzate. Lavaggio del cervello, MK ULTRA, lobotomia, o assegni, sinceramente non so cosa potrebbe indurre qualcuno a dire che "BERLUSCONI E' CIO' CHE SERVE ALL' ITALIA", dato che è stato lui a mandarla a puttane... letteralmente.

Il puzzle sembra completarsi da solo:
Dimissioni, Governo Tecnico, Ritorno di fiamma e manco a farlo apposta poco prima delle Primarie.
Qualcuno voterà un nuovo governo Berlusconi?

Non ci resta che scoprirlo nelle prossime puntate di...
SILVIO'S BACK - TUTTE LE DONNE DEL PRESIDENTE

martedì 28 agosto 2012

ILLUMINATI CARD GAME: IL RITORNO

Come detto nel post precedente le carte del gioco da tavola ILLUMINATI CARD GAME che vi ho mostrato sono solo una marte di un mazzo ricco di interessanti raffigurazioni che oggi sono ben felice di analizzare insieme a voi, cari lettori.
La scorsa volta avevo concluso con la carta DISASTRI COMBINATI.
Tutte le carte che vi ho fin'ora mostrato possono essere ricondotte ad eventi che nel nostro presente stanno già accadendo. Tuttavia ci sono altre carte che non sono riconducibili al nostro tempo e che quindi potrebbero rappresentare il futuro.


Questa carta potrebbe rappresentare uno dei tentativi falliti(?) dei Poteri Forti, ovvero quello di intossicarci con la scusa di contrastare un'epidemia esistente solo nei notiziari.
Chi di voi ha letto il mio post riguardante l'epidemia del 2009
(http://definitivamenteassodipikke.blogspot.it/2012/03/jane-burgermeister-h1n1-e-le.html)
sa già che questo potrebbe essere un esempio lampante. Vi invito a leggere il post che potrete trovare all'indirizzo qui sopra per comprendere meglio di cosa si tratta.

 
RUDY EUGENE, CHARLES BAKER.
Se questi due nomi non vi dicono niente, o non avete idea di cosa sia un telegiornale oppure è perchè li conoscete con il nome rispettivamente  di CANNIBALE DI MIAMI e CANNIBALE DI PALMETTO.
Nel 2012 in Florida nel giro di pochi mesi si sono susseguiti due attacchi di cannibalismo.
Nel primo caso, quello di Rudy Eugene, il trentunenne di colore si è denudato e ha mangiato tre quarti della faccia di un barbone. Nelle analisi fatte risulatava esserci solo marijuana nel corpi di Rudy, ma poco tempo è venuto fuori che non era tutta colpa della marijuana. Nel corpo del giovane c'era anche una droga chiamata BATH SALTS(SALI DA BAGNO). Questa droga sta prendendo rapidamente diffusione negli Stati Uniti portando il terrore e quella che alcuni si azzardano a chiamare Apocalisse Zombie.
E la macabra sequenza di episodi di cannibalismo non finisce qui: in Canada, infatti, Rocco Luka Magnotta, attore pornografico di origine italiana, avrebbe ucciso e smembrato un uomo. Dopo l'omicidio Magnotta avrebbe caricato il video su Internet e spedito pezzi del corpo della sua vittima in giro per il Paese chiusi in pacchi postali. E ancora, un ventunenne iscritto alla Morgan State University di Baltimora ha mangiato cuore e cervello di un suo compagno. La polizia perquisendo la casa ha trovato due scatole contenenti resti umani.
Il mefedrone e il composto chimico chiamato Mdpv, sostanze base dei SALI DA BAGNO, sono infatti sostanze sintetiche molto simili al principio attivo del khat vegetale, il cathinon, una droga molto diffusa in Arabia e nell’Africa orientale. Entrambi sono capaci di alterare lo stato di coscienza e portano non solo episodi di violenza e cannibalismo, ma anche di autolesionismo: nello stato americano,infatti, dell'Indiana un uomo è salito su un’asta di bandiera lungo una strada e si è gettato in mezzo al traffico. Un altro ha fatto irruzione in un monastero e ha accoltellato a morte un prete. In entrambi i casi senza apparente motivo. E poi ancora: nel West Virginia una donna si è ferita gravemente con un coltello perché convinta che qualcosa di orribile si nascondesse sotto la sua pelle. In Louisiana, invece, un ragazzo di 21 anni si è tagliato la gola e poi si è sparato un colpo di fucile. Secondo gli esperti tutti queste orribili vicende di cronaca nera possono essere riconducibili ai Sali da Bagno, che negli USA sono venduti in 22 dei 50 Stati negli Usa, perlopiù in confezioni da 50 milligrammi e al prezzo tra i 25 e i 50 dollari. Si trovano in tabaccherie, in stazioni di servizio e in Rete. Sugli effetti dei composti chimici contenuti nei «sali da bagno», quali mefedrone o metilendiossipirovalerone (Mdpv), circolano vere e proprie storie dell’orrore. Il risultato sono ricoveri in ospedale e decessi.
"Flesh- Eating Bacteria" è, alla luce di ciò che accade negli ultimi tempi, la carta più disturbante se non la più vicina alla realtà e il fatto che una droga tanto dannosa si stia diffondendo a macchia d'olio in America per vie legali, lascia da pensare se non sia tutto parte di un grande piano. Magari un giorno o l'altro ci diranno che non colpa dei BATH SALTS, ma di un'epidemia e che quindi occorrerà vaccinarci...
 
Questa carta pur non essendo particolarmente simbolica è comunque interessante. Vi spiego subito perchè.
Sia il nome che la raffigurazione del personaggio non lasciano molto spazio alla fantasia, si tratta di Lady Diana, morta il 31 agosto 1997. Perchè un gioco di carte riguardante gli Illumianti pubblicato nel 1995 avrebbe dovuto inserire in una delle sue carte una principessa che poco poteva aver a che far con i Poteri Forti e le Associazioni descritte nel gioco?
In questa carta si vedono comunque alcuni simbolo che mi hanno spinto a tenerla in considerazione. Ad esempio, alla sinistra di Lady D c'è un fotografo: l'obiettivo della fotocamera oscura completamente il volto dell'uomo e sembra quasi essere un occhio che la osserva vigile, mentre lei sorride alla telecamere. Sulla destra invece un altro fotografo. Sulla sua macchina fotografica si distingue una piramide, simbolo degli Illuminati.
La morte di Lady Diana, avvenuta due anni dopo, è ancora avvolta nel mistero.


Questa carta non ha bisogno di molte spiegazioni.
Due mani(Poteri Forti/Illuminati) tengono in pugno una fabbrica sulla quale è peraltro raffigurata una piramide gialla. Ovvio richiamo al fatto che le industrie sarebbero in mano agli Illuminati. Il nome, poi, non lascia spazio all'immaginazione.

Se ricordate la carta "International Weather Organization" non ci sarà bisogno di spiegare nulla.
Solo una parola: HAARP

Ancora una volta cari lettori vi saluto dopo aver insinuato in voi il dubbio.
E' quello il mio compito: insinuare il dubbio.
Perchè ricordate se non dubitate mai di qualcosa, se obbedite senza riflettere a ciò che vi viene detto rimpiangerete di averlo fatto quando ne raccoglierete le tragiche conseguenze.

Lacchi Nero



lunedì 20 agosto 2012

ILLUMINATI CARD GAME: Il gioco che guardava "AVANTI"




Salve Cari Lettori
Non pubblico post da un pò e so bene di aver detto che avrei continuato il filone sul controllo mentale parlando del Progetto Monarch eccetera eccetera, ma proprio questo mi ha portato inevitabilmente a scontrarmi con l'argomento ILLUMINATI e non posso che prendere una pausa dagli impegni già presi per raccontarvi un'altra storia.
Questa storia parla di un gioco di carte che simula una 'competizione' tra società segrete in lizza per il controllo del mondo. La battaglia avviene a colpi di atti terroristici, azioni illegali e strategie politiche e propagandistiche di ogni genere.
Il suo nome è ILLUMINATI: THE GAME OF CONSPIRACY e venne pubblicato nel 1982 dalla Steve Jacson Games, dopo che il celebre autore di giochi di ruolo statunitensi insieme al direttore artistico Dale Martin pensò di tradurre in forma ludica  la trilogia degli Illuminati.
Nel 1995 dopo il successo del primo gioco la SJG rilascia ILLUMINATI: NEW WORLD ORDER che ricalca la scia del predecessore e che a distanza di due anni dal suo rilascio vinse un Origins Award come miglior gioco.
Cosa c'è di strano in tutto questo?
Illuminati New World Order sembra essere un gioco che guarda strepitosamente in avanti se già nel 1995 conteneva carte come queste

La prima ,"Nucleo Terroristico" mostra un edificio in fiamme. Le fiamme però si trova al centro dell'edifico e sembrano visibilmente provocate da un oggetto esterno più che da un'esplosione interna. Inoltre le due torri sono della stessa altezza e architettonicamente identiche...

Se questo non vi basta per cominciare a sentire un brivido vi mostrerò qualcosa di ancora più interessante.
Come noi tutti sappiano il WORLD TRADE CENTER era un complesso di più edificio, tra cui il noto EDIFICIO 7 che si trova difronte la TORRE 1 che nella raffigurazione della carta è la torre che sembra più integra. Infatti se torniamo ad osservare le carte, potremo notare che alla sinistra della Torre 1 c'è un edificio più basso nel quale è raffiguarto un triangolino nero con al centro un pallino bianco. Si tratta dell'occhio che vede tutto, simbolo degli Illuminati e l'edificio è, come potete constatare nella mappa sotto, il  WTC7.

La seconda carta invece mostra il Pentagono in fiamme. Tuttavia, questa seconda carta è meno aderente alla realtà, poichè la parte della struttura colpita non è stata il centro, ma il perimentro esterno.

Ma andiamo avanti... perchè il nostro bel gioco non finisce mica qui!
International Weather Organization è invece una carta che mostra esperimenti climatici fini a controllare il meteo. Viene rappresentato un aereo con dietro una nuvola grigia sotto la quale si forma un mini tornado.
Le possibili interpretazioni sono due:
L'aereo sembrerebbe trascinare dietro di sè la nuvola con una sorta di fantomatico lazo, ma la nuvola potrebbe anche essere un prodotto stesso dell'aereo formatosi grazie alle scie chimiche.
Nel primo caso l'interpretazione da dare è simbolica, poichè se così fosse, la nuvola verrebbe "tracinata " per far intendere un "trapianto di clima" ovvero una modifica del clima così radicale e inaspettata in una determinata zona da poter essere solamente frutto di esperimento di questo genere.
 
Sullo sfondo infine vediamo delle antenne simili a parabole, magari un riferimento al progetto HAARP( High Frequency Active Auroral Research Program ).
    --Alcune teorie del complotto, totalmente prive di riscontri oggettivi e smentite dalla comunità scientifica, credono che HAARP sia un progetto volto a perseguire presunti scopi occulti, che andrebbero, a loro dire, dalla realizzazione di un'ipotetica arma elettromagnetica per creare terremoti al controllare fenomeni climatici. Tali speculazioni pseudoscientifiche sono per lo più legate alla teoria del complotto sulle scie chimiche, aventi tutte un denominatore comune nelle più volte smascherate teorie cospirazionistiche dei seguaci di David Icke.--
 
DISASTRI COMBINATI è anch'essa una carta tanto interessante quanto inquietante.


Ci sono state molte congetture ultimamente su questa carta, soprattutto in vista delle olimpiadi di Londra.
Basta fare un giro su Google per farsi un'idea dell'ondata di paranoia che si è diffusa  e seconda la quale la torre che si vede precipitare sarebbe quella dell'orologio di Londra.

 Questa immagine non ha fatto altro che nutrire questa paranoia. I colori degli abiti delle persone raffigurate in Conbinated Disasters sarebbere uguali a quelli delle olimpiadi. Bianco(il tizio all'estrema sinistra), Verde(la donna accanto), Giallo(l'uomo al centro), Blu( l'uomo accanto) e Rosso, ovvero il tizio all'estrema destra.
E allora tremate... perchè... i colori sono gli stessi anche qui!!

Le olimpiadi sono passate e non c'è stato nessun catastrofico evento riguardante la città sul Tamigi. Semplice, questo perchè quella raffiguarata nella carta NON E' la torre dell'orologio di Londra, ma la Tokyo Clock Tower. E se ripensiamo al titolo: Disastri Combinati la situazione diventa inquietante, perchè è proprio in Giappone che si è verificato in primo vero disastro combinato della nostra storia contemporanera.
Parlo ovviamente della Centrale di Fukushima, dove inseguito allo tsunami si è verificato una fuga di materiale radioattivo e scorie.
Le coincidenze diventano troppe...





Questa è solo una parte. Ci sono ancora altre inquietanti carte.
Al prossimo post
Lacchi Nero

venerdì 20 luglio 2012

CONTROLLO MENTALE - Dalle tattiche del Sistema all'MkULTRA

Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome.


Conoscete queste parole? Io credo di si: è L' Apocalisse di San Giovanni.
Il marchio della bestia,il suo numero... nessun può comprare e vendere senza tale marchio..
uhm, a me sembra piùttosto chiaro: si tratto del denaro.
Il Dio Denario controlla ormai le nostre vite, ci ha reso schiavi.
Facciamo lavori che non ci piacciono per comprare cose che non ci servono e tutto questo fa parte del grande Sistema, del grande gioco.
Parole come DEMOCRAZIA, LIBERTA'... continuiamo a pensare di averle e quello è il nostro sbaglio.
Ogni giorno, constantemente il Sistema ci controlla, in tutto! E' solo che ancora non c'è ne rendiamo conto, ma la cosa più triste è che anche se ce ne rendessimo conto cosa potremmo fare?
Fammo test e studi sul comportamento umano e ci manovrano come tante pedine.
Vi faccio l'esempio più banale che mi viene in mente.
  
IL MCDONALD.
Lo sapevate che l'accostamento di colori giallo-rosso tende a stimolare la fame?
Gli ovetti kinder... c'è un motivo ben preciso se sono messi proprio accanto alla cassa, perchè al momento di pagare, di sistemare la spesa, di cercare il portafoglio, in quella momentanea e.. inutile confusione che fa capolino cercando quel centesimo in più sul fondo della tasca, cosa non si farebbe per far stare zitto il proprio figlio che si lamenta poichè vuole la merendina kinder?
Secondo voi perchè determinati prodotti sono messi in basso, in alto, ma altri sono proprio ad altezza d'uomo? Sono i prodotti che DOBBIAMO comprare, quelli che tendenzialmente vediamo per primi.
E questo, seppur in modo minimale, è una forma di controllo mentale.
Ma c'è molto di più.
Fin dai tempi della GUERRA FREDDA si è cercato di raggiungere nuovi traguardi nell'ambito della mente. Pensateci : soldati che buttano in battaglia senza pensare di poter morire, spie che,se catturate,  preferirebbero  la tortura anzichè dire una sola parola, far fare a qualcuno ciò che si vuole.
Così in quegli anni la CIA, appena nata, si fece ispirare dalla Germania Nazista per una nuova operazione. I programmi di controllo della mente erano conosciuti come ARTICHOKE e MKULTRA.
Se qualche privato facesse una cosa del genere verrebbe buttato in galera e la chiave sarebbe bruciata, ma ovviamente per i governi non valgono gli stessi parametri legali. Le leggi che valgono per i cittadini, per le persone "normali" non sono applicate ai governi, scusate... ma un governo non è fatto da cittadini, da persone normali?
 Alcuni documenti declassicati della CIA risalenti al 1951(di cui sono in possesso, ma che non sono riuscito a postare), destinati al direttore parlano chiaramente del tipo di esperimenti che venivano fatti su cavie umane, due ragazze per la precisione, i cui nomi sono stati(ovviamente) omessi dal verbale.
Le due ragazze sono state sottoposte a sedute di ipnosi e su di loro sono stati condotti alcuni esperimenti basati sul constatare se avrebbero eseguito o meno gli ordini impartitivi e nel vedere se l'avessero fatto con particolare difficoltà o con totale obbedienza.

I SEGUENTI FATTI SONO RIPORTATI PER FILO E PER SEGNO DAL TESTO ORIGINALE TRADOTTO SENZA ALTERAZIONI DI NESSUN TIPO
 (LE RAGAZZE SARANNO CHIAMATE "A" E "B")

Ad A è stato ordianto di andare nella stanza di omissis(probabilmente B). Le è stato detto che una volta lì avrebbe ricevuto una telefonata da una persona che lei avrebbe conosciuto come JOE. Questo soggetto avrebbe cominciato con lei una normale conversazione telefonica. Durante questa chiamata, la persona le avrebbe fornito una parola in codice e, una volta pronunciatela, A sarebbe entrata in una profonda trance ma in apparenza sarebbe rimasta "normale" e con gli occhi aperti. Ad A è stato poi comunicato che alla fine della conversazione telefonica sarebbe andato nel bagno delle donne, dove avrebbe incontrato una ragazza a lei sconosciuta e durante una conversazione con questa avrebbe mezionato la parola in codice NEW YORK e la ragazza in cambio le avrebbe dato un apparecchio e ulteriori istruzioni che A avrebbe dovuto seguire.
Le è stato comunicato che dopo aver eseguito gli ordini avrebbe dovuto tornare nella sala operativa, sedersi sul divano e addormentarsi profondamente.

IL SEGUENTE TESTO E' SINTETIZZATO, MA NON ALTERATO.

B nell'altra stanza avrebbe seguito un processo identico a quello di A, ricevendo una telefonata da un certo JIM e dopo aver sentito la parola in codice ed essere entrata anche lei in uno stato di trance, come A, le è stato dato un apparecchio e le è stato detto che si trattava di una bomba incendiaria e dopo che il soggeto B ha dimostrato di aver capito come innescare l'ordigno le è stato detto di andare nel bagno delle donne. Dove avrebbe incontrato una ragazza a lei sconosciuta e dopo aver sentito la parola in codice NEW YORK avrebbe consegnato l'apparecchio alla ragazza(A) e le avrebbe spiegato come innescarlo.
Dopo aver settato la bomba su 82 secondi, A avrebbe dovuto lasciare la stanza di B e tornare nella sala operativa dove si sarebbe seduta sul divano e addormentata profondamente.
B, dopo aver spiegato ad A come innescare l'ordigno avrebbe dovuto seguire la stessa procedura di A, tornando nella sala operativa e addormentandosi profondamente.



Viene menzionato anche il fatto che nonostante fosse avvenuto uno spostamento dei locali adibiti al test le due ragazze hanno eseguito la loro parte perfettamente e senza esitazioni.

Questo è solo l'inizio di un articolato discorso sul controllo mentale e dei programmi sviluppati dalla CIA durante la Guerra Fredda, per metterlo in atto, che voglio intraprendere.
Nei prossimi post parlerò anche del progetto ARTICHOKE e in modo molto più approfondito dell'MKULTRA. Ho in possesso diversi documenti interessanti da analizzare.

Alla prossima, non perdiamoci di vista
LACCHI ;)



giovedì 28 giugno 2012

martedì 5 giugno 2012

THE ASSO DI PIKKE'S WORLD END TOUR Prima Parte



http://u.jimdo.com/www49/o/s0237c1a90496cfb2/img/if83e264e520c2a32/1336316441/std/image.jpg

Questo sta accadendo mentre leggi.
(Soprattutto se stai leggendo questo post il 5 giugno 2012.)

 A quanto pare ai maya piaceva cimentarsi a fare i cartomanti così hanno steso un vero e proprio calendario degli eventi che sarebbero accaduti. Non parlo solo del 21 DICEMBRE 2012 (fatidica data indicata come fine del mondo), ma parlo di tutta una serie di altri avvenimenti ai quali non è stata data molta importanza.
Il 25 aprile di quest'anno avremmo raggiunto l'ottavo livello di coscienza che supporta l'energia femminile.
Dopo 5125 anni di dominio maschile infatti, ci dovrebbe essere una risurrezione del potere femminile.
Tra il  3 novembre 2010 e il 28 ottobre 2011, periodo indicato come Settimo Giorno(Ovviamente "Giorno" non è indicato con la stessa unità temporale di 24h usata da noi, ma con un significato temporale più ampio di circa 420 effettivi giorni, ovvero un anno e un mese) sarebbe avvenuto il primo grande rifiuto del dominio di una grande parte del mondo sull'altra. Si potrebbe pensare alle rivoluzioni nel mondo arabo o se vogliamo vederla in modo più "CASERECCIO" , al referendum sull'acqua e il nucleare.
Invece, nella prima parte della Settima Notte, che va dal 29 ottobre 2011 al 25 aprile 2012 ci sarebbe stato un incremento di consapevolezza che il governo, è una istituzione corrotta e poco funzionante.
Fin'ora qualcosa è accaduto davvero. Berlusconi si è dimesso, e la conferma che il governo non funziona c'è stata nel Caso Ruby, nei servizi delle iene dove uscivano da Montecitorio borse piene di cibo (con tanto di stemma delle Camera dei Deputati) oppure i soldi rubati dalla Lega e il caso della Laurea del Trota. Probabilmente sono questi gli avvenimenti che dovrebbero far aumentare la nostra consapevolezza...
Nella seconda parte(di questa Settima Notte),ovvero dal 26 aprile al 22 ottobre 2012, inizieremo a pensare all'alternativa al governo, non a questo nostro governo in particolare, ma al governo in quanto tale, come istituzione. Dal 23 ottobre 2012 ci troveremo nell’ottavo Giorno e vi saranno tutti i presupposti per un cambiamento radicale nella nostra vita; il cui punto cruciale sarà proprio il 21 DICEMBRE 2012 (http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20080223150148/nonciclopedia/images/2/20/Fry-urlo.GIF)
Per sapere se queste profezie sono vere non ci resta che aspettare.
L' ASSO di PIKKE'S WORLD END TOUR vi terrà compagnia nelle date del 22/23 OTTOBRE e soprattutto con la tappa conclusiva del 21 dicembre 2012.



domenica 29 aprile 2012

I malati immaginari

Salve.
Il titolo del post si rifà alla commedia di Molière, "Il malato immaginario" dove il protagonista,Argante, un uomo ricco e di buona salute si crede malato. La finta malattia viene alimentata dal dottore di Argante che per arricchirsi con il denaro ricavato dalle continue visite,non fa altro che convincere sempre più Argante di essere malato.
Bene,detto questo comprendere ciò che sto per dirvi sarà molto più semplice.
Negli ultimi tempi il numero di malattie è aumentato, si sono scoperte nuove patologie mentre altre sono state rivalutate e riclassificate come gravi.
Nel 2004,infatti, la soglia della patologia delle tre malattie  più sviluppate tra noi: colesterolo,diabete e ipertensione. In questo modo, ovvero abbassando la soglia, hanno aumentato il numero di "malati", parliamo di gente che il mese prima era sana e il mese dopo era in coma!!(è un esempio)
E sapete che succede se aumenta il numero di malati? Aumenta anche il numero di medicine prodotte, nuove medicine pe nuove malattie o, come nell'esempio precendente, per malattie che in alcuni soggetti non rappresentano una minaccia; ma questo i "nuovi malati" non lo sanno, perchè la soglia è stata abbassata, quindi UFFICIALMENTE sono malati!
C'è bisogno di nuovi malati per emettere nuovi farmaci...
A tre chilometri da Auschwitz si trovava un altro campo di concentramento dove sono morti 30 mila ebrei, ma questo campo non era stato fatto costruire da un dittatore psicotico,ma da una S.p.a, un'azienda. Quest'azienda si chiamava IG Farben, quella che fece lo Zyklon B(che poi non è altro che il nome commerciale di un agente fumingante a base di acido prussico usato nelle camere a gas dei campi di concentramento nazisti), prodotto fino al 1945. Parliamo di un'azienda che ha contribuito a uccidere un milione di persone (con una tonnellata di Zyclon B si potevano uccidere un milione di persone). Quando l'amministratore delegato della IG Farben è stato interrogato al processo di Norimberga e gli è stato detto che la sua coscienza avrebbe dovuto rendere conto delle atrocità commesse,lui disse che la sua coscienza poteva rendere conto SOLO AI SUOI AZIONISTI.
Signori... la IG Farben non è scomparsa, ha solo cambiato nome(o meglio oggi la conosciamo col nome di una delle sue società minori), ovvero Bayer.
Il primo prodotto della Bayer fu l'eroina(che veniva venduta in soluzione acquosa), durante la quale campagna di marketing l'azienda mentì dicendo che non creava dipendenza come la morfina ed era efficace anche in dosaggi minori.
Perchè ho intrapreso il discorso della Bayer mentre parlavo dei "malati immaginari"?
Ve lo starete chiedendo è normale...
Bene, la Bayer insieme alla altre  Big Pharma (ovvero le più importanti case farmaceutiche del mondo) è stata responsabile nel 2004 del processo che ha fatto abbassare la soglia della patologia del tre malattie sopracitate(diabete,ipertensione e colesterolo), ovvero ha reso malate milioni di persone SANE.
Il British Medical Journal(il quarto giornale scientifico del mondo) ha pubblicato, inoltre, l'elenco delle NON MALATTIE.
Sostanzialmente: se avete quelle cose li,non siete malati!!
(Calvizie,intestino irritabile,osteoporosi,la menopausa,la vecchiaia, la deficenza del testosterone,essere incinti,disfunzione erettile,la fobia sociale,cronica e la cellulite).
 http://www.youtube.com/watch?v=L1Kc9q8qX4Q
La Somatoline a quanto pare sembra pensarla diversamente...
Signori, il British Medical Journal, quarto giornale scientifico del mondo ci dice che la CELLULITE NON E' una malattia e di conseguenza che non occorre un medicinale per combatterla, mentre la Somatoline ,che lavora per la multinazionale italian Bolton Manitoba, sostiene l'esatto contrario, come potete vedere nello spot riportato sopra.
Sono proprio questi episodi di falsa informazione che fanno si che la gente acquisti nuovi medicinali per malattie che non sa di avere o che non ha! Per "malattie" che a volte,come in questo caso,non sono tali!!

"I malati immaginari", da qui il titolo del post, ciò che fanno le multinazionali farmaceutiche con noi è esattamente ciò che fa il dottore con Argante...

Signori,come sempre,io vi apro gli occhi...ma sta a voi il compito di osservare
Un saluto
Lacchi Nero

martedì 24 aprile 2012

LACCHI NERO'S BACK


 I CINESI NON MUOIONO



"Il container dondolava mentre la gru lo spostava sulla nave. Come se stesse galleggiando nell’aria, lo sprider, il meccanismo che aggancia il container alla gru, non riusciva a domare il movimento. I portelloni mal chiusi si aprirono di scatto e iniziarono a piovere decine di corpi. Sembravano manichini. Ma a terra le teste si spaccavano come fossero crani veri. Ed erano crani. Uscivano dal container uomini e donne. Anche qualche ragazzo. Morti. Congelati, tutti raccolti, l’uno sull’altro. In fila, stipati come aringhe in scatola. Erano i cinesi che non muoiono mai. Gli eterni che si passano i documenti l’uno con l’altro. Ecco dove erano finiti. I corpi che le fantasie più spinte immaginavano cucinati nei ristoranti, sotterrati negli orti d’intorno alle fabbriche, gettati nella bocca del Vesuvio. Erano lì. Ne cadevano a decine dal container, con il nome appuntato su un cartellino annodato a un laccetto intorno al collo. Avevano tutti messo da parte i soldi per farsi seppellire nelle loro città in Cina. Si facevano trattenere una percentuale dal salario, in cambio avevano garantito un viaggio di ritorno, una volta morti. Uno spazio in un container e un buco in qualche pezzo di terra cinese."

Ecco come inizia il romanzo Gomorra  di Roberto Saviano.
Sicuramente anche voi, almeno una volta nella vita vi sarete chiesti dove finiscono i cinesi morti in Italia.
Non si sente mai parlare di un cinese malato o morto, non vedremo mai la tomba di un cinese in Italia e questo fatto è davvero curioso.
Vi dico dove i cinesi malati NON FINISCONO, ovvero, in ospedale.
I nostri amici del sol levante si curano grazie alla medicina cinese (si, è quella roba fatta di strane erbe e infusi) e non potrete mai trovarli in un ospedale, effettivamente NON ESISTE UN SOLO CASO DEL GENERE.
Ma seguiamo un ordine cronologico.
Bene. Quanti di noi almeno una volta nella vita hanno detto che i cinesi sono tutti uguali? Ahah!!
Yang Chu, Ching Chong, Mao Yong e via discorrendo, tutti nomi simili, tutte faccie simili, creano un abiguo senso di deja vu. Arrivano in Italia e cominciano a lavorare, senza lamentarsi, senza diritti, si trovano un bel negozio nella Chinatown di Miliano o Roma e fanno una fortuna.
Ma dove finiscono i cinesi morti?
Di certo non negli involtini primavera...
Bensì, come dice Saviano, in container destinati a tornare in Cina dove poi verranno seppelliti.
Nel frattempo altri fac-simile ci raggiungono presentandosi come Yang Chu, Ching Chong e Mao Yong e noi, poveri babbei non ci facciamo nemmeno caso.
Questi tizi, che sembrano immortali, arrivano in Italia, fanno la loro fortuna per poi tenere da parte una piccola quota che gli permetterà di essere seppelliti in madrepatria e nel frattempo raggiungono il nostro Paese altri connazionali che prendono il loro posto, utilizzando i medesimi visti approfittando dei loro caratteri somatici che (indubbiamente) li rendono tutti molto simili.
Sembra un'inquietante catena di montaggio, ma è la verità.

giovedì 22 marzo 2012

Jane Bürgermeister- H1N1 e le vaccinazione pericolose




"Salve, il mio nome è Jane Bürgermeister e mi trovo a Vienna nella Heldenplatz, dove Hitler pronunciò il suo famoso discorso nel 1938 quando ci fu l'annessione dell'Austria, e ora nel 2010 mi sento come una delle persone che sono state perseguitate dal governo austriaco.

Il 12 agosto dovrò comparire al tribunale di Döbling [a Vienna], per essere sentita a proposito dell'eventualità di essere sottoposta a supervisione giudiziaria. Se verrò messa sotto supervisione giudiziaria non avrò più nessun diritto, né il diritto di difendere me stessa in tribunale, né quello di mantenere le mie proprietà, né la possibilità di continuare il mio lavoro.

Come giornalista che ha lavorato per Nature, il British Medical Journal, The Guardian e The Observer sono stata una delle persone che hanno avvertito il mondo che la pandemia da influenza suina non era affatto grave come la dipingevano i governi, i media e l'Organizzazione Mondiale della Sanità, che il virus era in realtà piuttosto debole e che le vaccinazioni non erano necessarie, ma anzi piuttosto che i vaccini non erano stati testati, oppure erano stati testati inadeguatamente, ed erano essi a costituire un rischio.

Queste opinioni sono state convalidate dal parlamentare inglese Paul Flynn in un rapporto presentato alla fine di giugno all'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa, in cui anche egli conclude che l'intera influenza suina e l'allarme pandemia sono stati fabbricati dall'OMS e dalle compagnie farmaceutiche prevalentemente per il loro profitto. Anche il British Medical Journal, nel frattempo, aveva pubblicato un articolo molto critico sulla pandemia da influenza suina e sulla campagna globale di vaccinazione."

Quello riportato sopra è un pezzo di un articolo riportato sul blog LA SCIENZA MARCIA E LA MENZOGNA GLOBALE(che vi consiglio di visitare) e che mi ha molto colpito.
Dopo essermi documentato sull'argomento ho scoperto di come, secondo questa giornalista ,l'influenza tanto pubblicizzata in lunghe campagne di terrore mediatico arricchite ovviamente con le "numerosi" morti casute da essa, non sia altro che una comune influenza che solo in casi estremi si può mostrare realmente fatale per l'uomo.
Ciò che rende molto più curiosa la storia è quello che accadde il 14 agosto del 2009 quando un israeliano di nome Joseph Moshe(sono convinto che il cognome non si scrive così,ma comunque è così che si pronuncia) venne arrestato dalla polizia con l'accusa di essere un terrorista ed un folle. Perchè? Vi chiederete....
Il signor Moshe dopo essere stato fermato dalla polizia mentre si dirigeva al Consolato Israeliano(dove sperava di trovar rifugio) non viene neppure arrestato, ma gli vengono sparati contro gas fumogeni e viene semplicemente "preso" mentre si trovava inerme nella sua auto. Come mai non vengono messe le manette a un uomo sospettato di voler far saltare in aria la casa bianca? Semplice, perchè contro di lui non c'era nessuna accusa....
Mosche aveva chiamato in diretta ad un talk show radiofonico quella mattina, dove presentatosi come un microbiologo avrebbe denunciato di essere in grado di dimostrare che un particolare vaccino realizzato dalla Baxter BioPharma  Solutions(la medesima denunciata da Jane Burgermeister) era invece un'arma biologica prodotta nei laboratori dell'Ucraina, il cui scopo era quello di indebolire il sistema immunitario e che avrebbe addirittura contenuto l' RNA dell'influenza spagnola